Anche se il tuo titolo professionale non include la parola management, ci sono buone probabilità che, prima o poi, durante la tua carriera ti ritroverai a dover affrontare qualche incarico di gestione.

E, se sei un imprenditore, sei già un manager, perché quasi tutte le tue responsabilità nascondono elementi gestionali o che riguardano, neanche a dirlo, la gestione del personale.

Detto in poche parole, i tuoi dipendenti sono le persone che trasformano le tue visioni in realtà, quindi il tuo compito è quello di assicurarti che lo facciano in modo efficiente.

Ma essere un manager efficace non vuol dire solo spingere i propri dipendenti a lavorare di più o in maniera più efficiente.

Questo perché, costringere i dipendenti a lavorare in un certo modo, può generare risentimenti e comportamenti sleali, mentre se sei troppo morbido potresti confrontarti con cattive abitudini, pigrizia e noia.

Non esiste uno stile di gestione del personale “giusto”, perché ogni dipendente, così come ogni azienda, ha una prospettiva individuale, ma ci sono alcuni modi universalmente “sbagliati” di gestire il personale che è bene evitare.

In che modo?

Applicando alla lettera queste 10 regole d’oro, che ti permetteranno di gestire in maniera efficace il tuo personale, e la tua azienda, senza il rischio di cadere in errori grossolani o di vedere sfumare il tuo duro lavoro solo perché tra i tuoi dipendenti c’è aria di burrasca.

1.Sii coerente

Questa è la prima regola del manager perfetto, perché si può applicare a tutti i dipendenti. Per far sì che il tuo approccio gestionale risulti efficace, prima di tutto dev’essere coerente.

Ciò significa che devi premiare gli stessi comportamenti positivi ogni volta che compaiono, scoraggiare gli stessi atteggiamenti negativi e trattare ogni membro della tua squadra con una visione equa ed equilibrata.

2.La comunicazione con i tuoi dipendenti: concentrati sulla chiarezza, sulla completezza e sull’accuratezza

La maniera che usi per comunicare con il tuo team può determinare il tuo successo finale. Quando si inoltrano istruzioni, si ricapitolano riunioni o si distribuiscono semplicemente aggiornamenti aziendali, occorre quindi essere completi, chiari e accurati.

Questo vale per qualsiasi mezzo di comunicazione utilizzato, dalla comunicazione faccia a faccia al telefono, passando per l’email.

Chiarezza, completezza e accuratezza sono il modo migliore per evitare errori di comunicazione e mantenere la squadra sulla stessa linea.

3.Stabilisci un obiettivo comune e organizza il lavoro di gruppo

Se vuoi che i membri del tuo team lavorino insieme, devi farli lavorare insieme su un obiettivo comune.

Stabilire obiettivi solo per un reparto, o per un individuo singolo, genera una mentalità limitata e costringe i membri del team a rimanere isolati.

Piuttosto dai al tuo personale un focus e un obiettivo unificati per ispirarlo a lavorare insieme.

4.Premia pubblicamente e riconosci il duro lavoro

Quando un membro della tua squadra fa qualcosa di eccezionale, ricompensalo con un bonus, un piccolo premio o anche solo un riconoscimento a voce.

Meglio ancora, fallo davanti a tutto il gruppo: questo farà stare bene non solo il destinatario previsto, ma mostrerà anche al resto della squadra che il duro lavoro viene premiato.

Unica avvertenza: tieni a mente la regola numero uno quando lo fai, questo per far sì che la premiazione non venga vista come un gioco.

5.Sii l’esempio per tutti

Come manager, e leader, dovresti dare l’esempio in termini di comportamento. Se ti presenti tardi alle riunioni, di conseguenza anche la tua squadra non sarà mai puntuale.

Se perdi facilmente la calma, gli altri si sforzeranno a tenere sotto controllo le loro emozioni.

Cerca di essere il tuo ideale di dipendente perfetto, soprattutto davanti al tuo team.

6.Non scegliere mai una “taglia unica” per tutti

Il tuo team è composto da individui con preferenze, punti di forza, punti deboli e idee uniche. Non usare quindi, per nessuna ragione, lo stesso approccio per motivarli, per incoraggiarli o per plasmarli.

Concentrati sugli individui e personalizza il tuo approccio per adattarlo a ciascuno di loro.

7.Rimani il più trasparente possibile

La trasparenza mostra la tua integrità come leader e crea fiducia nei singoli membri del tuo team.

Se menti su qualcosa o tieni delle informazioni per te, potresti mettere a repentaglio le relazioni con i tuoi dipendenti e, di conseguenza, anche il rispetto che susciti in qualità di leader.

8.Incoraggia tutte le opinioni e tutte le idee

Più persone partecipano attivamente alle discussioni e ai tentativi di apportare miglioramenti alla società, meglio è.

Non castigare mai un membro del tuo team per aver espresso un’opinione rispettosa, anche se va contro la tua visione originale o non è stata ben ponderata.

Umiliare qualcuno per aver espresso un’opinione, oltre a creare risentimento, scoraggia i tuoi dipendenti dal condividere ancora una volta i loro pensieri.

9.Aiuta i tuoi dipendenti a godersi il lavoro

Non è necessario un tavolo da biliardo o l’abolizione del codice di abbigliamento per rendere il lavoro divertente.

Puoi rendere la giornativa lavorativa più piacevole tramite l’uso di nuovi elementi, come le gite a sorpresa, un’apposita sala dedicata al relax o anche solo facendo conversazioni casuali con i tuoi dipendenti.

Aiuta il tuo team a divertirsi al lavoro e lui farà del suo meglio per te e per permetterti di raggiungere i tuoi obiettivi.

10.Ascolta e fai domande

Se qualcuno non è d’accordo con il tuo stile di gestione, o non ama il modo con cui hai impostato la direzione dell’azienda, non metterlo a tacere.

Piuttosto ascolta le sue critiche e fai domande mirate a tutto il tuo staff: cosa ne pensi di questo? Come ti senti a riguardo?

Questo dialogo aperto semplifica l’identificazione proattiva dei problemi e la collaborazione per creare un ambiente reciprocamente vantaggioso.

Inoltre farà sentire considerati, e apprezzati, i tuoi dipendenti.

Come avrai sicuramente notato, queste regole lasciano un sacco di spazio per applicare il “tuo” personale marchio di leadership e di gestione.

Rappresentano verità, considerazioni e principi fondamentali che governano un efficace ruolo di gestione piuttosto che un rigoroso manuale di istruzioni per il successo.

Sii fedele a questi principi, oltre che ai tuoi, e vedrai che riuscirai a costruire un team unito in un ambiente di lavoro gratificante e capace di arricchire le persone.